Il forum di SICUREZZAONLINE è stato ideato, realizzato e amministrato per oltre 15 anni da Giuseppe Zago (Mod).
A lui va la nostra gratitudine ed il nostro affettuoso ricordo.
News: Il Forum avrà presto una nuova e moderna veste grafica! ;-)

TEFLON

Archivio sui Rischi di carattere Chimico/Biologico/Cancerogeno.
Questo archivio contiene tutte le discussioni relative ai rischi da agenti chimici/biologici/cancerogeni, schede di sicurezza di preparati e sostanze pericolose, ecc... (Riservato agli abbonati)
Avatar utente
shawanda
Messaggi: 107
Iscritto il: 19 ott 2004 12:15
Località: Milano

TEFLON

Messaggio da shawanda »

leggo un pò ovunque che negli Stati Uniti il Teflon verrà bandito in parte già nel 2010 e definitivamente nel 2015. Qualcuno tra i forumiani (io non sono riuscita a trovar nulla in merito) sa se esiste qualche provvedimento simile valido anche in Europa o Italia ?
mi sareste di grande aiuto...grazie :smt039

Shawanda
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore (B.Brecht)
Avatar utente
Renato
Messaggi: 326
Iscritto il: 28 set 2006 12:25

Messaggio da Renato »

Mai sentito niente a riguardo e sono curioso anch'io

http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni ... eflon.html
Avatar utente
Nofer
Messaggi: 7378
Iscritto il: 06 ott 2004 21:09

Messaggio da Nofer »

possiedo -come tutti- padelle antiaderenti, anche se non le uso con particolare piacere, e soprattutto le butto non appena si graffiano.
Come mai? da quando?
...nel lontanissimo 1975, dopo la sudata tesi (discussione il 25 luglio, sudavo per forza!) stavo trascorrendo un'amena vacanza in un luogo dove i vicini avevano tra gli amici un giovane (allora) ingegnere chimico che aveva lavorato per 4 anni circa in una fabbrica dove si facevano pentole, e anche padelle antiaderenti. Ma se n'era andato e stava presso un petrolchimico... chiesi se c''era stato un significativo ed ispirante vantaggio economico, nel passaggio: mi fu risposto che no, anzi, prendeva dirca 40.000 lire al mese in meno (all'epoca, parecchio) però nella fabbrica dove stava nel giro di 4 anni al reparto di ricopertura padelle 6 operai si erano ammalati di cancro, prevalentemente dell'intestino . Tenete presente che a quei tempi la diagnosi era praticamente sempre "infausta"...
Dopo qualche mese, morì la mia zia preferita, di ca. del retto. Mai fumato, mai sposata, pianista e quindi con ben pochi rischi ambientali.... Smontammo casa... aveva tutte e sole pentole e padelle antiaderenti.
Fate un po' voi.
Nofer
Nofer
_______________________________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
Avatar utente
shawanda
Messaggi: 107
Iscritto il: 19 ott 2004 12:15
Località: Milano

Messaggio da shawanda »

grazie lo stesso Renato...chissà che qualche altro forumiano non ne sappia qualcosa in più (Noferella? se ci sei batti un colpo, ti faccio avere io la scheda video nuova eheheh)

Vista l'attività dell'azienda in cui lavoro la notizia di un'eventuale eliminazione del Teflon ha fatto rabbrividire un pò tutti...più che altro pensando a quali altre alternative potrebbero essere utilizzate.
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore (B.Brecht)
Avatar utente
shawanda
Messaggi: 107
Iscritto il: 19 ott 2004 12:15
Località: Milano

Messaggio da shawanda »

NOfer...abbiamo postato insieme  :smt043
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore (B.Brecht)
Avatar utente
shawanda
Messaggi: 107
Iscritto il: 19 ott 2004 12:15
Località: Milano

Messaggio da shawanda »

Nofer,  faccio una riflessione...
al di là delle pentole di casa (quelle almeno le vedi...se sono graffiate le butti) , prova a immaginare tutti gli stampi che vengono usati nell'industria dolciaria...o i rivestimenti di alcuni forni...non aggiungo altro.
:smt022
Sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore (B.Brecht)
Avatar utente
Ronin
Messaggi: 1229
Iscritto il: 07 apr 2006 19:09

Messaggio da Ronin »

per tacere degli spray lubrificanti che ogni meccanico utilizza...
Avatar utente
gino
Messaggi: 50
Iscritto il: 28 giu 2006 21:06

Messaggio da gino »

Come ha detto shawanda molto materiale sul teflon si trova in america ma poco o niente in europa
riporto qualche link trovato nelle mie ricerche (visto che l'argomento interessa anche a me) se può essere utile ad individuarne la pericolosità indipendentemente dall'esistenza o meno di normative specifiche europee o italiane

http://en.wikipedia.org/wiki/Teflon
 
http://www.epa.gov/opptintr/pfoa/

http://www.epa.gov/opptintr/pfoa/pfoainfo.htm

http://www.usatoday.com/news/health/200 ... flon_x.htm

http://www.pfoa-facts.com/

http://www.ewg.org/reports/pfcworld/part7.php

http://www.ewg.org/reports/pfcworld/part10.php#you

http://www.fluoridealert.org/

A livello europeo tutto sarà comunque regolamentato dal REACH di cui trovi notizia in questi link

http://europa.eu/scadplus/leg/it/lvb/l21282.htm

http://ec.europa.eu/environment/chemica ... _intro.htm
Avatar utente
ilmugnaio
Messaggi: 321
Iscritto il: 15 ott 2004 18:42
Località: PISA

Messaggio da ilmugnaio »

Alla grazia che notizia devastante!
Sto pensando, da profano ..il classico rotolino di teflon per "guarnire" le filettature di acqua potabile ......
Certo rimane all'esterno e non dovrebbe esserci "contaminazione" ..ma chi lo dice ..
:smt017

A proposito Nofer ..il chimico scruposolo e coscenzioso che fine ha fatto?  
Rapito dal tuo charme?
:smt002
Avatar utente
Ronin
Messaggi: 1229
Iscritto il: 07 apr 2006 19:09

Messaggio da Ronin »

Nofer ha scritto:aveva tutte e sole pentole e padelle antiaderenti.
Fate un po' voi. Nofer
comunque mi pare un tantino azzardato come ragionamento induttivo.
controesempio: se stava molto tempo in casa per suonare, magari respirava un sacco di formaldeide emessa dai mobili (e dal pianoforte)
Rispondi

Torna a “Archivio Rischi Chimici/Biologici/Cancerogeni”