Il forum di SICUREZZAONLINE è stato ideato, realizzato e amministrato per oltre 15 anni da Giuseppe Zago (Mod).
A lui va la nostra gratitudine ed il nostro affettuoso ricordo.
News: Il Forum avrà presto una nuova e moderna veste grafica! ;-)

Il moplen è cancerogeno ?

Archivio sui Rischi di carattere Chimico/Biologico/Cancerogeno.
Questo archivio contiene tutte le discussioni relative ai rischi da agenti chimici/biologici/cancerogeni, schede di sicurezza di preparati e sostanze pericolose, ecc... (Riservato agli abbonati)
Rispondi
Avatar utente
ricky21000
Messaggi: 116
Iscritto il: 11 feb 2005 22:05

Il moplen è cancerogeno ?

Messaggio da ricky21000 »

Sapete dirmi qualcosa in proposito....
Avatar utente
mirko
Messaggi: 1026
Iscritto il: 23 nov 2004 20:32
Località: Roma

Messaggio da mirko »

Deriva dalla polimerizzazione del propile, questo sò.


Chiedi la scheda di sicurezza no???
Avatar utente
ricky21000
Messaggi: 116
Iscritto il: 11 feb 2005 22:05

Messaggio da ricky21000 »

Lo compro sottoforma di manufatto (tubi, ecc.) per cui la scheda non posso averla. Ho sentito questa voce e non so se è una leggenda metropolitana o è apparso qualche studio specifico, in quanto come materiale è diffusissimo anche per uso alimentare.Grazie
Avatar utente
mirko
Messaggi: 1026
Iscritto il: 23 nov 2004 20:32
Località: Roma

Messaggio da mirko »

e chi lo ha detto?
Chiedi al tuo fornitore, oppure arriva direttamente al produttore e vedrai che la scheda esce fuori.

Ciao
Avatar utente
andy66
Messaggi: 230
Iscritto il: 20 mar 2006 12:31
Località: umbria

Messaggio da andy66 »

Vedremo con il regolamento REACH se ci saranno cambiamenti sulla classificazione di questo prodotto.
Avatar utente
Marzio
Messaggi: 1320
Iscritto il: 14 ott 2004 16:38
Località: Pordenone

Messaggio da Marzio »

Non mi stupirei se il processo di polimerizzazione che consente di ricavare il polipropilene fosse cancerogeno.
Da valutare sono anche le lavorazioni con le quali si realizzano gli scafi in fibra di vetro nelle quali la matrice è polipropilene che termina la propria reazione di polimerizzazione termoindurente al "cospetto" degli spatolatori.
Diverso (molto diverso) è accreditare la tesi che il prodotto solido finale polimerizzato e trattato per essere immesso sul mercato sia cancerogeno...  :smt003

http://it.wikipedia.org/wiki/Polipropilene


Ciao

Marzio
"Ogni soluzione genera nuovi problemi" (Corollario 7, Legge di Murphy)
Avatar utente
effenne
Messaggi: 817
Iscritto il: 18 gen 2005 13:56

Messaggio da effenne »

Beh, è stato inventato negli anni 60, le informazioni tossicologiche ci sono. E' un prodotto della rafinazione del petrolio, e come tale rappresenta un rischio ambientale. In più si è scoperto ben presto il rischio cancerogeno per chi lo lavorava, ed è stato proibito l'uso come materia prima per i giocattoli per bambini.
Ma da qui a dire che la manipolazione di un prodotto finito "solido" comporti un rischio cancerogeno...
Certo, se un contenitore in moplen viene usato per conservare, per esempio, alimenti umidi può sicuramente rilasciare materiale polimerico, e quindi poi un pò di contenitore ce lo mangiamo. Ed un esposizione cronica (quindi giorno dopo giorno) qualcosa può anche fare, ma è difficile dimostrarlo, non conoscendo l'entità dell'esposizione stessa.
Questo, però, vale per tutti i contenitori a base polimerica: anche le stesse bottiglie dell'acqua in PET! Ricordiamoci che l'acqua che beviamo chimicamente è un solvente! Senza fare del terrorismo, siete in grado di sapere come vengono conservate le 6 bottiglie di acqua minerale che comprate al supermercato? Già così abbamo un solvente dentro un contenitore in materiale polimerico, poi magari lo mettiamo al sole d'agosto e diamo origine ad una reazioncina esotermica...
E le padelle in TEFLON? A questo proposito ricordo anche un raccontino su di una zia (mi pare) di Nofer, in un altro thread...
Non c'è mai abbastanza tempo per fare tutto il niente che vorrei (Voltaire)
Avatar utente
ricky21000
Messaggi: 116
Iscritto il: 11 feb 2005 22:05

Messaggio da ricky21000 »

Grazie a tutti. Effettivamente il moplen è anche utilizzato estesamente in ambito alimentare, per cui non vedo alcun problema sul manufatto finito. Sicuramente se rimanesse una grande quantità di monomero oppure nel corso del processo di produzione (le condizioni sono ben diverse....)
Avatar utente
tar
Messaggi: 88
Iscritto il: 21 mar 2006 15:11
Località: Montebelluna

Messaggio da tar »

Marzio ha scritto:Non mi stupirei se il processo di polimerizzazione che consente di ricavare il polipropilene fosse cancerogeno.
Da valutare sono anche le lavorazioni con le quali si realizzano gli scafi in fibra di vetro nelle quali la matrice è polipropilene che termina la propria reazione di polimerizzazione termoindurente al "cospetto" degli spatolatori.
Diverso (molto diverso) è accreditare la tesi che il prodotto solido finale polimerizzato e trattato per essere immesso sul mercato sia cancerogeno...  :smt003
http://it.wikipedia.org/wiki/Polipropilene

Ciao

Marzio
Concordo con Marzio, non confondiamo con il processo di polimerizzazione ed il prodotto finito.

Bye
Il mondo che abbiamo creato oggi ha problemi che non possono essere risolti con lo stesso modo di pensare con cui li abbiamo creati (A. Einstein)
Rispondi

Torna a “Archivio Rischi Chimici/Biologici/Cancerogeni”