Il forum di SICUREZZAONLINE è stato ideato, realizzato e amministrato per oltre 15 anni da Giuseppe Zago (Mod).
A lui va la nostra gratitudine ed il nostro affettuoso ricordo.
News: Il Forum avrà presto una nuova e moderna veste grafica! ;-)

idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Titoli IX e X, visite mediche, malattie professionali, ecc...
Avatar utente
Bassaumbria
Messaggi: 291
Iscritto il: 29 apr 2005 12:40
Località: UMBRIA

idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da Bassaumbria »

Caso complesso, anche se non essendo medico non entro nella sorveglianza sanitaria.
Lavoratore che ha intrapreso il percorso di trattamento al SERT, nuovo assunto in azienda artigianale a rischio classificato ALTO secondo ASR e con rischio silice cristallina (il campionamento hanno dato un valore intorno al 15% del limite attuale)
Aldilà del divieto di uso del carrello elevatore, che mi dite ?
Valutazioni e consigli ?
Tanto per iniziare il dopo festa con un bel bocconcino.............
Avatar utente
Stilo
Messaggi: 826
Iscritto il: 07 ott 2004 12:06
Località: Motor Valley

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da Stilo »

Hai detto bene, non sei medico. Quindi è affare del MC. Io girerei la palla a lui senza pormi problematiche che non riguardano l'aspetto sicurezza, se non marginalmente (mansionari, vigilanza ecc)
Oltre ai mezzi d'opera, comunque, eviterei anche lavori in quota.
Ma assumere decisioni che non siano di nostra competenza mi pare un azzardo
S;
Ut sementem feceris, ita metes.
Avatar utente
Bassaumbria
Messaggi: 291
Iscritto il: 29 apr 2005 12:40
Località: UMBRIA

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da Bassaumbria »

Assolutamente si ma essendo il loro RSPP seguo la cosa con molto interesse
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 2795
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da weareblind »

Stilo ha ragione. Evitare anche manutenzioni elettriche o elettromeccaniche. E mai dargli avvitatori...
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Avatar utente
Nofer
Messaggi: 7378
Iscritto il: 06 ott 2004 21:09

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da Nofer »

Oh che bello, una domanda per me !!! :smt003 proprio non avevo alcunchè da fare.
dunque, Bassaumbria, a parte che mi dovresti specificare meglio tu che intendi per
"con rischio silice cristallina (il campionamento hanno dato un valore intorno al 15% del limite attuale)"
che quello sì è argomento pertinente la sezione, se parliamo più genericamente di medicina del lavoro il riferimento non può essere che "coso81, art. 41 co.4 e segg.", e dunque vale quanto ti hanno già detto sia stilo che weareblind ma.... ma con tanti "ma", e cerco di chiarire.
Sicuramente ricordi che quel commillo di quell'articolillo è di fatto stato generato - sia pur distocicamente - a valle di ben 2 accordi CUSR, peraltro scritti davvero demierda risalenti uno al 2006 (alcol) e l'altro al 2007 (droghe) poi un po' masturzato nel settembre 2008. E presumo tu sia anche a conoscenza del successivo accordo CUSR del 2017, pure trasmesso al ministero, sulla unificazione delle mansioni interessate che però ad oggi non mi risulta sia mai stato pubblicato in G.U.: anzi, se ne hai notizie più precise passacele.

il primo ma a mio avviso da sottolineare è squisitamente giuridico e appunto si rifà all'accordo del 2017 fantasma dove ad un certo punto trovo scritto che
"Sono riammessi al lavoro nella proprioa mansione i lavoratori per i quali l'analisi del capello abbia datoesito negativo o per iquali sia stata esclusa una condizione di dipendenza o abuso da parte del centro alcologico o del SERT, per i quali il medico competente è posto nella condizione di poter rivedere il giudizio di temporanea inidoneità alla mansione"

letta così, si presuppone che il lavoratore sia stato giudicato inidoneo temporaneamente, o magari idoneo MA con limitazioni e/o prescrizioni, ciò che tenderei ad escludere visto in quali termini ce ne racconti.
A me pare abbastanza evidente che se per caso fosse stato giudicato inidoneo questo avrebbe comportato necessariamente il non assumerlo del tutto: cosa che però avrebbe portato il DdL a violare in maniera piuttosto arbitraria quanto appositamente disposto dal DPR 309/90 e s.m.i., che apposta lo fecero.
Probabilmente, uno dei motivi per cui quell'accordo non venne formalmente recepito sta proprio lì: se ho una norma di rango primario che mi consente/impone di assumere un "mezzo tossico" in cura non è che un bel giorno si svegliano gli assessori/presidenti di regioni e province autonome e decidono che a loro piace in un altro modo: non è così che funziona. Oltre tutto, se è già in terapia al sert, quindi con tutti i controlli del caso, forse il MC tutto quello che può fare è farselo dire dal SERT , vista la legislazione vigente in materia di tutela dei lavoratori che è obbligo del DdL ma anche della tutela v/s i terzi che invece è loro competenza istituzionale, a cosa può essere adibito il lavoratore.

L'ultima mia considerazione è di carattere sociale-umanistico: se c'è qualcosa che possa aiutare davvero un tossico a tirarsi fuori è un lavoro, preferibilmente anzi un lavoro in cui non sia nemmeno troppo ghettizzato-mobbizzato.

Come RSPP tutto quello che puoi fare tu è appunto parlarne, meglio se riservatamente, con MC e DdL e trovare una quadra.
Che la qualifica dell'azienda sia "rischio alto" non significa affatto che non vi siano al suo interno mansioni a rischio "basso", in assoluto o reso tale dalle limitazioni di mansioni o anche singole fasi di mansioni. Sulla silice, poi...escludendo che possa sniffarsela con effetti psicotropi, men che mai iniettarsela visto che la SLC in acqua gelifica, mi sento di dire che è davvero l'ultimissimo dei problemi.


et voilà, ecco a voi il primo muro viola 2.0
:smt036
Nofer
_______________________________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
Avatar utente
manfro
Messaggi: 2030
Iscritto il: 15 ott 2004 20:19
Località: Ascoli Piceno

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da manfro »

:smt007
Siiiiiiiii quanto mi sei mancata noferella versione forum.
:smt038
"lasciate il mondo un po' migliore di come l'avete trovato." BP
Avatar utente
Gluck67
Messaggi: 5
Iscritto il: 03 giu 2021 11:16

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da Gluck67 »

Che mito Nofer....
Avatar utente
Nofer
Messaggi: 7378
Iscritto il: 06 ott 2004 21:09

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da Nofer »

manfro ha scritto: 03 giu 2021 19:20 :smt007
Siiiiiiiii quanto mi sei mancata noferella versione forum.
:smt038
:smt049 :smt049 :smt049 :smt049 :smt049
Nofer
_______________________________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
Avatar utente
Nofer
Messaggi: 7378
Iscritto il: 06 ott 2004 21:09

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da Nofer »

Gluck67 ha scritto: 04 giu 2021 10:18 Che mito Nofer....
Immagine
Nofer
_______________________________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
Avatar utente
manfro
Messaggi: 2030
Iscritto il: 15 ott 2004 20:19
Località: Ascoli Piceno

Re: idoneità ed assunzione droghe - lavoratore in SERT

Messaggio da manfro »

Approfitto per ricordare a tutti noi che il vecchio forum c'è con tutta la sua "potenza di fuoco".

ci sono alcuni argomenti, come questo proposto da Bassaumbria, per il quale non ci sono stati stravolgimenti epocali.
Per questo motivo si può andare "a pesca". :smt003

viewtopic.php?f=33&t=11811&hilit=idonei ... re+in+SERT

In questo tread di molti anni fa, trovate altri muri viola di Nofer, ma non solo.

Sfruttiamo questa miniera di confronti su temi disparati.
Il lavoro di ripristino di SOL è stato fatto anche (e per certi versi soprattutto) per questo motivo.

Fare ricerche sul vecchio forum è semplicissimo:
1) andate sull'apposita sezione "vecchio forum" che trovate in fondo alla lista in home page
2) scegliete quale "sotto-forum" vi interessa (es. cantieri)
3) scrivere nella stringa "ricerca" del sotto-forum l'argomento et...voilà
4) viene visualizzato l'elenco dei risultati nel quale trovate, sulla destra, chi fu l'autore del quesito e il link diretto per la consultazione

Buon lavoro a tutti.
"lasciate il mondo un po' migliore di come l'avete trovato." BP
Rispondi

Torna a “Igiene industriale e Medicina del Lavoro”