Il forum di SICUREZZAONLINE è stato ideato, realizzato e amministrato per oltre 15 anni da Giuseppe Zago (Mod).
A lui va la nostra gratitudine ed il nostro affettuoso ricordo.

RSPP vs DL "sordo"

Disposizioni generali, ruoli prevenzionali, documenti, sanzioni, stress LC ecc...
Avatar utente
birdofprey
Messaggi: 793
Iscritto il: 27 apr 2011 11:18

Caso in oggetto.

RSPP che sollecita "a parole" interventi basilari al DL (su gravi mancanze) e DL che dice "si, si, ora provvedo" ed in realtà se ne sbatte il *****.

Di tali sollecitazioni esiste una blanda evidenza informale, qualche mail "soft", qualche preventivo richiesto, qualche telefonata etc etc... fare una PEC o mettere le difformità per iscritto in forma ufficiale equivarebbe a rassegnare le dimissioni...

Secondo voi queste forme di tutela valgono a qualcosa o conviene rassegnare le dimissioni ?
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 3196
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Mah, io prima manderei mail dettagliata ma neutra. Senza toni apocalittici.
Poi si attendono sviluppi.
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Avatar utente
birdofprey
Messaggi: 793
Iscritto il: 27 apr 2011 11:18

weareblind ha scritto: 21 mar 2023 08:19 Mah, io prima manderei mail dettagliata ma neutra. Senza toni apocalittici.
Poi si attendono sviluppi.
Già fatto. Inviate diverse mail semplici con funzione di promemoria.

Ma che valore potrebbero avere in caso di guai ?
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 3196
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Totale. Il RSPP ha funzione consulenziale. La consulenza l'hai fatta? Sì. Fine.
Mica rispondi tu della attuazione del programma di miglioramento.
Meno ancora sei destinatario di obblighi prevenzionistici derivanti non dall'aver disatteso il programma delle misure, ma da cogenze di legge.
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Avatar utente
birdofprey
Messaggi: 793
Iscritto il: 27 apr 2011 11:18

weareblind ha scritto: 21 mar 2023 10:42 Totale. Il RSPP ha funzione consulenziale. La consulenza l'hai fatta? Sì. Fine.
Mica rispondi tu della attuazione del programma di miglioramento.
Meno ancora sei destinatario di obblighi prevenzionistici derivanti non dall'aver disatteso il programma delle misure, ma da cogenze di legge.
Ecco. Però deve esserci un DVR con un programma di miglioramento redatto in modo piuttosto "puntiglioso"... dove si evincono mancanze, data di scadenza e responsabile della cosa... il dubbio è che in caso di evento di una certa serietà si possa dire che l'RSPP non ha fatto tutto il possibile per mettere in evidenza le mancanze... e che mail o documenti informali (tra cui anche preventivi raccolti e sottoposti) non sia abbastanza...

Non so...
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 3196
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Data di "scadenza" e responsabilità di nuovo non sono problema tuo.
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Avatar utente
birdofprey
Messaggi: 793
Iscritto il: 27 apr 2011 11:18

weareblind ha scritto: 21 mar 2023 18:27 Data di "scadenza" e responsabilità di nuovo non sono problema tuo.
Beh stando al Testo Unico di fatto è tutto sempre responsabilità del DL... l'RSPP è una sorta di consigliere e basta (non ci sono neppure sanzioni a suo carico)... ma poi la giurisprudenza lo tira sempre in mezzo in concorso di responsabilità...

L'RSPP "non poteva non sapere" e se non dimostra di aver fatto il 110% (come il bonus) per instradare il DL verso la retta via alla fine paga pure lui...
Avatar utente
manfro
Messaggi: 2110
Iscritto il: 15 ott 2004 20:19
Località: Ascoli Piceno

[/quote] ... ma poi la giurisprudenza lo tira sempre in mezzo in concorso di responsabilità...
L'RSPP "non poteva non sapere" e se non dimostra di aver fatto il 110% (come il bonus) per instradare il DL verso la retta via alla fine paga pure lui...
[/quote]

A volte succede, ma non è un automatismo.
Il RSPP non deve "istradare" deve individuare i rischi o meglio:
provvede all’individuazione dei fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all’individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale;

Se non individuo e valuto un rischio, ne possiamo iniziare a parlare, ma se lo faccio e lo scrivo nel DVR non vedo per quale motivo, come RSPP, dovrei essere ritenuto responsabile.

:smt039 manfro
"lasciate il mondo un po' migliore di come l'avete trovato." BP
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 3196
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Fai confusione. Non poteva non sapere vuol dire che hai taciuto. Tu hai taciuto? No. Che c'entra questo coi tempi di realizzazione o con la volontà di realizzare? Da molti messaggi scriviamo che la sintesi è semplice: devi segnalare. Fine. Di altro non rispondi.
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Avatar utente
~!R~
Messaggi: 10
Iscritto il: 28 set 2023 20:30
Località: Lazio

buona sera a tutti
ciao birdofprey il tuo post secondo il mio modo di vedere lascia molti vuoti e rimane incomprensivo sotto molti aspetti giuridici .
quando si parla di inadempienze da parte del DL su gravi situazioni di sicurezza si invita anche il medico Competente e tutti i soggetti ivi definiti .
inoltre vi è la mancata formazione e informazione per i lavoratori . cosi come per il DVR un DVR incompleto o mal redatto eqivale a non averlo .
ti chiedo gentilmente se puoi essere piu chiaro su questo argomento .
Io sono il frutto di quello che mi è stato fatto. È il principio fondamentale dell'universo: a ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria.
Rispondi

Torna a “Ambito generale”