Il forum di SICUREZZAONLINE è stato ideato, realizzato e amministrato per oltre 15 anni da Giuseppe Zago (Mod).
A lui va la nostra gratitudine ed il nostro affettuoso ricordo.
News: Il Forum avrà presto una nuova e moderna veste grafica! ;-)

Fornitura di attrezzatura a piè d'opera

Titolo IV
Avatar utente
luciman
Messaggi: 35
Iscritto il: 01 giu 2021 18:29
Località: Europe

Re: Fornitura di attrezzatura a piè d'opera

Messaggio da luciman »

Scusa GIVI, ma se il montaggio di una macchina è considerata una fornitura di attrezzatura a piè d'opera, non serve il POS, e siccome è rischio proprio impresa neppure il PSC lo deve prendere in considerazione. Per cui non serve niente. Attività autogestita in cantiere dal fornitore della macchina, senza che nessuno neppure il CSE gli possa dire qualcosa.
Ormai stanno prendendo piede i cse padri padroni che chiedono di tutto e di più in completo spregio della legge. Questi CSE sono fortunati che le cause legali costano e le imprese non hanno voglia di affrontarle. Vedi mia ultima storia con firma rls su pos
Avatar utente
givi
Messaggi: 1887
Iscritto il: 18 giu 2008 23:47

Re: Fornitura di attrezzatura a piè d'opera

Messaggio da givi »

Il montaggio di quella macchina da 500 ton impatta di brutto sul cantiere e, a mio avviso, solo un CSE pazzo potrebbe pensare di "non fare nulla" o peggio ancora "di non dovere fare nulla".
Prima di essere una questione di norme, che vorrei evitare di citare, è una questione di buon senso.
:smt039
givi
"... se sbaglio mi corriggerete!"
Avatar utente
luciman
Messaggi: 35
Iscritto il: 01 giu 2021 18:29
Località: Europe

Re: Fornitura di attrezzatura a piè d'opera

Messaggio da luciman »

Ma se la legge non prevede nulla? Tutti costi in più per le imprese.
Avatar utente
givi
Messaggi: 1887
Iscritto il: 18 giu 2008 23:47

Re: Fornitura di attrezzatura a piè d'opera

Messaggio da givi »

luciman ha scritto: 10 giu 2021 13:43 Ma se la legge non prevede nulla? Tutti costi in più per le imprese.
Diciamo che questa è la tua personale interpretazione della legge.
Provo a convincerti con qualche domanda ma nella logica di evitare costi per le imprese non so se valga la pena.

1- Il progettista e il CSE hanno / non hanno fatto scelte progettuali in tal senso? 500 Ton per sollevare cosa?;
2- chi ha deciso di "far entrare" un gru da 500 ton? L'impresa? Potrebbe averlo scritto nel POS? o forse è una macchina di nessuno che improvvisamente compare in cantiere, automontante e autoconvocatasi ?
3- per dimensione, peso / ingombri modalità (credo inusuali) di ingresso potrebbe interferire con qualcosa in cantiere ? (dove passa, la strada ha portanza adeguata?, dove la monto? li c'è portanza e chi la valuta?, può interferire con qualcosa durante l'uso?, linee elettriche, alberi, ponteggi, costruzioni attigue?). Chi lo valuta questo? Il trasportatore quando il lunedì mattina arriva in cantiere ? (c'iò na cosetta da montà; ndo la metto?);
4- l'area sottostante ipoteticamente dovrebbe essere interdetta durante l'uso; impatta o no con il lavoro da fare?
5- chi la posiziona in cantiere ne rende conto a qualcuno? scrive qualcosa? a chi lo da sto pezzo di carta e per farci cosa?
6- mettiti nei panni del CSE; se nottetempo montassero una cosa del genere in cantiere senza dirti niente cosa diresti?

Di più nin so! :smt011
givi
"... se sbaglio mi corriggerete!"
Avatar utente
ingmang
Messaggi: 57
Iscritto il: 18 ott 2004 17:41

Re: Fornitura di attrezzatura a piè d'opera

Messaggio da ingmang »

GIVI
Direi che con questo hai messo la parola fine a questa discussione. :smt038
Rispondi

Torna a “Cantieri”