Il forum di SICUREZZAONLINE è stato ideato, realizzato e amministrato per oltre 15 anni da Giuseppe Zago (Mod).
A lui va la nostra gratitudine ed il nostro affettuoso ricordo.
News: Il Forum avrà presto una nuova e moderna veste grafica! ;-)

Alberghi e CPI scaduti

Applicazione codice, valutazioni e pratiche VVFF, Titolo XI, ecc...
Rispondi
Avatar utente
Denis-TN
Messaggi: 10
Iscritto il: 02 giu 2021 12:07

Alberghi e CPI scaduti

Messaggio da Denis-TN »

Buongiorno,
"apro le danze".

Albergo 99 posti letto. CPI scaduto 2019. Necessità di volturare il CPI a nuova società di gestione. Situazione della struttura con alcune problematiche da sistemare. Attività da aprire IERI (ovviamente).

Secondo me la procedura corretta è:
- nuovo progetto con RTV Alberghi con modifiche per sistemare le "mancanze" a nome della società proprietaria (o direttamente della nuova gestione?)
- Attendere l'approvazione
- Fare i lavori
- Fare la SCIA con nuovo intestatario.

Nelle more della approvazione (quindi dalla presentazione del progetto al completamento della SCIA finale) ed esecuzione lavori, secondo voi, è possibile esercitare l'attività? (secondo me no), secondo il consulente (non antincendio) dell'attività invece si mettendo in atto delle misure compensative alle mancanze riscontrare e che si vanno a sistemare con il nuovo progetto.

Ciao e Grazie!
Avatar utente
magor
Messaggi: 2
Iscritto il: 09 set 2010 14:30

Re: Alberghi e CPI scaduti

Messaggio da magor »

Se il cpi è scaduto, esiste comunque un progetto già approvato (peccato la scadenza non fosse nel 2020 perché con le proroghe degli atti amministrativi in scadenza, con l'emergenza sanitaria determinata dal covid si arrivava fino a 90 gg dopo la data di cessazione dello stato di emergenza fissato adesso al 31 luglio-cfr Circ. CNI 676).
Quindi puoi fare una scia ex novo considerandola una nuova ripartenza. Nemmeno totale, ma solo per una parte di tutti gli adempimenti.
Infatti:
il DL Milleproroghe 2021 permette di adeguare alle disposizioni di prevenzione incendi gli alberghi esistenti con oltre 25 pl entro il 31/12/2022 previa presentazione di SCIA parziale (quindi in presenza di prg approvato) entro il 30 giugno (Domanda: ma questa data potrebbe essere stata rinviata automaticamente dallo spostamento della scadenza dello stato di emergenza, anche se non rappresenta un atto amministrativo in scadenza? Da chiedere quanto meno al comando VVF) che attesti il rispetto di almeno quattro delle seguenti prescrizioni, come disciplinate dalle specifiche regole tecniche:
• resistenza al fuoco delle strutture;
• reazione al fuoco dei materiali;
• compartimentazioni; corridoi;
• scale; ascensori e montacarichi; impianti idrici antincendio;
• vie d’uscita ad uso esclusivo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei materiali;
• vie d’uscita ad uso promiscuo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei materiali; locali adibiti a deposito.

_se sono comunque rispettati alcuni vincoli: quelli che permettavano l'adesione al piano del 2012.

Infine, un albergo di oltre 25 pl può comunque operare senza adeguamenti, e senza "cpi", se limita l'attività a non più di 25 ospiti, chiudendo una parte della struttura e magari con accorgimenti agiuntivi e dimostrando il funzionamento a regime ridotto.

Comunque ne parlerei con il Comando per affrontare una strategia condivisa.
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 2770
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Re: Alberghi e CPI scaduti

Messaggio da weareblind »

Come ha scritto magor è perfetto.
SCIA sulla base del progetto approvato, se ne sussiste la fattibilità chiaramente.
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Avatar utente
Denis-TN
Messaggi: 10
Iscritto il: 02 giu 2021 12:07

Re: Alberghi e CPI scaduti

Messaggio da Denis-TN »

Ok.

Ovviamente la nuova scia conterrà le eventuali modifiche rispetto al progetto approvato ma non dovranno essere sostanziali.

Avrò però 2 problemi secondo me:
- il primo che la nuova scia dovrei farla con il nuovo codice anzichè col vecchio per poterne sfruttare le potenzialità
- il secondo che siamo "in stagione" ed i lavori non vorranno farli subito (almeno non tutti), quindi la SCIA non potrei farla ...

"potevano svegliarsi prima"? Si, l'ho pensato anch'io ... ( non solo pensato)
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 2770
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Re: Alberghi e CPI scaduti

Messaggio da weareblind »

1) No, perché? La SCIA per modifica senza aggravio è usabile con qualsiasi metodo progettuale. Non ti ho capito.
2) La SCIA è il collaudo antincendio, non pensare nemmeno di mandarla se i lavori non sono finiti.
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Avatar utente
Denis-TN
Messaggi: 10
Iscritto il: 02 giu 2021 12:07

Re: Alberghi e CPI scaduti

Messaggio da Denis-TN »

Vero ma per sistemare alcuni problemi che ho riscontrato da un giro preliminare mi sarebbe comodo. Vero che non è strettamente necessario usarlo.

Condivido per la SCIA ... spiegargliela ai proprietari e consulenti ...

Grazie!
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 2770
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Re: Alberghi e CPI scaduti

Messaggio da weareblind »

A te!
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Rispondi

Torna a “Prevenzione incendi, ATEX, ADR”