Il forum di SICUREZZAONLINE è stato ideato, realizzato e amministrato per oltre 15 anni da Giuseppe Zago (Mod).
A lui va la nostra gratitudine ed il nostro affettuoso ricordo.

Movarisch attività ed Rcute

Titoli IX e X, visite mediche, malattie professionali, ecc...
Rispondi
Avatar utente
walkerboh
Messaggi: 263
Iscritto il: 13 set 2012 10:32

Buongiorno a tutti, ringrazio in anticipo chi mi aiuterà/ parteciperà alla discussione.

PURTROPPO devo valutare un' attività lavorativa con movarisch attività (quindi non movarisch sostanze e non campionamento). Leggendo documenti in internet (es https://www.google.com/url?sa=t&source= ... 5O62KHE4Xi ) leggo che usando movarisch attività non devo valutare il Rcute. Leggendo la guida (aulss) movarisch non percepisco tale vincolo, ma non è specificato ed in effetti può dare origine a confusione. A mio avviso il Rcute va valutato comunque ed il R complessivo deve essere la rad. Quadrata della somma dei quadrati. Voi cosa ne pensate? A senso io ragiono così...
Avatar utente
Bouc
Messaggi: 450
Iscritto il: 14 nov 2010 11:54
Località: Pavia

Allora, direi che l'ultima parola ce l'abbia l'algoritmo ufficiale pubblicato da AUSL Modena.
https://www.ausl.mo.it/flex/cm/pages/Se ... e=download

Riporto un passaggio a pag. 3:
Il rischio R, in questo modello, può essere calcolato separatamente per esposizioni inalatorie e per esposizioni cutanee:
E poi ancora:
Nel caso in cui per un agente chimico pericoloso siano previste contemporaneamente entrambe le vie di assorbimento, il rischio R cumulativo (Rcum) è ottenuto tramite il seguente calcolo:
Direi che se si è certi che una delle due vie di assorbimento possa essere esclusa (ma sicuri sicuri), si possono usare singolarmente Rinal e Rcute.

Nell'allegato aggiungono:
La valutazione dell’esposizione cutanea è obbligatoria quando nell’attività lavorativa, vi è la possibilità di contatto diretto con la sostanza o la miscela e:
• La frase o indicazione di pericolo H prevede espressamente un pericolo per la via di assorbimento cutaneo.
• La scheda di dati di sicurezza della sostanza o della miscela indica un probabile pericolo di assorbimento per via cutanea.
• Una sostanza contenuta nella miscela presenti, congiuntamente ad un valore limite di esposizione professionale, la nota che è possibile l’assorbimento cutaneo
Avatar utente
walkerboh
Messaggi: 263
Iscritto il: 13 set 2012 10:32

Ringrazio, anche io sono dello stesso parere però in giro si leggono presentazioni e slides con pareri diversi.
Avatar utente
Bouc
Messaggi: 450
Iscritto il: 14 nov 2010 11:54
Località: Pavia

"in giro", soprattutto se rimaniamo in ambito di SSL, si trova veramente qualunque cosa. L'unico è affidarsi alla fonte primaria (o al forum sicurezza online :smt002 )
Avatar utente
walkerboh
Messaggi: 263
Iscritto il: 13 set 2012 10:32

Si hai ragione, il fatto è che leggendo una tesi universitaria che propone una tesi diametralmente opposta ti domandi se sei tu a sbagliare, insomma ti metti in discussione.
Rispondi

Torna a “Igiene industriale e Medicina del Lavoro”