Il forum di SICUREZZAONLINE è stato ideato, realizzato e amministrato per oltre 15 anni da Giuseppe Zago (Mod).
A lui va la nostra gratitudine ed il nostro affettuoso ricordo.
News: Il Forum avrà presto una nuova e moderna veste grafica! ;-)

Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Disposizioni generali, ruoli prevenzionali, documenti, sanzioni, stress LC ecc...
Avatar utente
ursamaior
Messaggi: 4840
Iscritto il: 16 dic 2004 14:01
Località: L'isola che non c'è

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da ursamaior »

Fosse così semplice...
1) le linee guida per la ripresa delle attività non sono "protocolli", ma "linee guida"
2) i protocolli sono ufficialmente deceduti (vedi anche nota di Confindustria). Tuttavia - a mio avviso involontariamente - resta in vigore l'art. 29-bis di non ricordo quale DL che dice che il datore di lavoro non è responsabile ai sensi dell'art. 2087 cc se adotta i protocolli.
3) i protocolli, se decidi di adottarli, sono quelli, ovvero quello del 6 aprile 2021. Non sono linee guida. Non puoi prendere le parti che ti vanno bene e stralciare quelle che non ti piacciono
Lo Stato è come la religione: vale se la gente ci crede (Errico Malatesta)
Avatar utente
dedalo
Messaggi: 119
Iscritto il: 22 giu 2006 10:31

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da dedalo »

Ciao,
l'art. 29-bis di cui parla Ursamaior è dunque ancora in vigore?
Il delirio mascherina si - mascherina no è già iniziato.......
Grazie
Avatar utente
Ser Pilade
Messaggi: 9
Iscritto il: 22 feb 2022 10:06

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da Ser Pilade »

Buongiorno a tutti,
in merito ho appena letto un'ordinanza del Ministero della Salute datata 28/04/2022 in cui si fa riferimento ad uso RACCOMANDATO (e quindi non obbligatorio) delle mascherine in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico a partire dal 1 maggio.
Non riesco a trovare altri riferimenti utili per i luoghi di lavoro..
A questo punto possiamo considerare definitivamente decaduti i Protocolli Covid?
Avatar utente
weareblind
Messaggi: 2779
Iscritto il: 07 ott 2004 20:36

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da weareblind »

E' facoltà dell'azienda mantenere in vigore ancora i protocolli.
We are blind to the worlds within us waiting to be born
Avatar utente
birdofprey
Messaggi: 569
Iscritto il: 27 apr 2011 11:18

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da birdofprey »

Protocolli riconfermati sino a metà Giugno.

No comment.
Avatar utente
Ser Pilade
Messaggi: 9
Iscritto il: 22 feb 2022 10:06

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da Ser Pilade »

Sì infatti.. :smt017
Avatar utente
birdofprey
Messaggi: 569
Iscritto il: 27 apr 2011 11:18

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da birdofprey »

Gira una bozza di nuovo protocollo... con scadenza 31 Ottobre... che praticamente è il copia-incolla dei DPCM di Aprile 2020...

Ma sul serio ? :smt013 :smt013 :smt013 :smt013 :smt013 :smt013

Non ho parole... ed è meglio così...
Avatar utente
Umaga
Messaggi: 69
Iscritto il: 27 nov 2012 09:57

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da Umaga »

In questi giorni è uscita una nota Confindustria che riporta testuali parole:
Con la fine dello stato di emergenza (prorogato al 31 marzo 2022 dal DL 221/2021 e non più rinnovato), è venuta meno la prescrizione secondo la quale le attività produttive possono proseguire solamente adottando e rispettando i Protocolli: dal 1° aprile 2022, dunque, l’applicazione del Protocollo non è più obbligatoria per legge.
In assenza di una disposizione vincolante di legge, quindi, il Protocollo, anche nella sua versione attuale, mantiene la caratteristica della volontarietà;
Quindi, in base alla nota, l'applicazione dell'ultimo Protocollo Condiviso del 30/06/2022 non è obbligatoria ma volontaria.

Cosa ne pensate?
Avatar utente
ursamaior
Messaggi: 4840
Iscritto il: 16 dic 2004 14:01
Località: L'isola che non c'è

Re: Termine stato di emergenza COVID....e i DPCM?

Messaggio da ursamaior »

È così, anche se bisogna ricordare l'art. 29-bis L. 40/2020:
Ai fini della tutela contro il rischio di contagio da COVID-19, i datori di lavoro pubblici e privati adempiono all'obbligo di cui all'articolo 2087 del codice civile mediante l'applicazione delle prescrizioni contenute nel protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento
della diffusione del COVID-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto il 24 aprile 2020 tra il Governo e le parti sociali, e successive modificazioni e integrazioni, e negli altri protocolli e linee guida di cui all'articolo 1, comma 14, del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, nonche' mediante l'adozione e il mantenimento delle misure ivi previste. Qualora non trovino applicazione le predette prescrizioni, rilevano le misure contenute nei protocolli o accordi di settore stipulati dalle organizzazioni sindacali e datoriali comparativamente piu' rappresentative sul piano nazionale
Lo Stato è come la religione: vale se la gente ci crede (Errico Malatesta)
Rispondi

Torna a “Ambito generale”